Concreta Lifestyle

Proposte differenti per interpretare concezioni diverse dell’abitare

< Indietro

Panettone o Pandoro? L’eterna discussione di Natale

Ogni anno quando inizia Dicembre e i primi freddi cristallizzano l’aria, milioni di italiani si pongono la fatidica domanda che tormenta la penisola da secoli e secoli: meglio il PANETTONE o il PANDORO?

Ogni anno che passa trovare una risposta a questo secolare arcano diventa sempre più difficile!
Tutta “colpa” dei laboratori e fornai artigianali che negli ultimi anni, a suon di fruste da cucina, farine e burro, ci hanno proposto infinite rielaborazioni di questi due squisiti dolci natalizi.

La storia del panettone e le origini del pandoro

Il panettone, milanese DOC, vanta diverse leggende sulla sua invenzione, tutte concepite alla fine dell’800 per nobilitare ulteriormente questa eccellenza della pasticceria milanese. L’aneddoto più famoso risale alla corte di Ludovico il Moro, dove lo sguattero di cucina Toni, riuscì a salvare il banchetto natalizio con un nuovo sensazionale dolce assemblato con i pochi ingredienti rimasti in cucina. Lo chiamarono il Pan de Toni; da qui il nome Panettone.

L’altra leggenda famosa ha risvolti più romantici ed ha come protagonista il falconiere Ughetto degli Atellani.
Perdutamente innamorato di Algisa, figlia del fornaio, si fa assumere nel forno di quartiere con l’intento di stupire il padre dell’amata e poterla chiedere così in sposa. È proprio per conquistare il futuro suocero che inventa un dolce nuovo, sensazionale e unico, incrementando le vendite del forno: il Panettone!

Le origini del Pandoro invece sono venete, più precisamente veronesi, e anche loro sono ricche di aneddoti e leggende curiose. Nato ufficialmente a fine 800 grazie al signor Melegatti, che ne registrò il brevetto, il pandoro è una rivisitazione del più antico Pan De Oro che veniva servito sulle ricche tavole veneziane e del Nadalin, un dolce natalizio medioevale che veniva servito a Verona. Il 14 ottobre 1894 il pasticcere Domenico Melegatti ottenne ufficialmente il brevetto per la realizzazione di un dolce morbido a forma di stella con 8 punte.

Quale dolce scegliere per il pranzo di Natale?

La sfida tra panettone e pandoro negli ultimi dieci anni si è fatta ancora più accesa e non si gioca solo sulla presenza o meno dei candidi (non amati da tutti) come un tempo: sul campo di battaglia se la giocano le migliori combinazioni di ingredienti di eccellenza, farciture, mandorlati e farine speciali. Qualunque sia la tua scelta per il cenone della Vigilia o il luculliano pranzo del 25 dicembre, ad oggi la qualità artigianale e l’eccellenza sono le protagoniste indiscusse.

Oltre alla provenienza e la fattura, anche la presentazione e l’abbinamento a tavola possono fare la differenza in questa battaglia. Ecco alcune idee per arricchire il panettone e il pandoro con buonissime creme, facili da preparare nella vostra cucina.
A voi la scelta finale!

CREMA AL MASCARPONE
Un grande classico intramontabile che piace praticamente a tutti. Con il Pandoro è “la morte sua”, ma anche abbinata al panettone non scherza. A seconda del vostro gusto lasciatela classica o con una piccola aggiunta date alla crema uno sprint in più:

  • Grand Marnier: con il suo sentore di arancia alleggerisce un poco la crema
  • Crema all’uovo: ricca e succulenta, esalta il sapore del mascarpone
  • Qualche goccia di Rum
  • Gocce di cioccolato al latte (stanno bene ovunque!)

 

CREMA PASTICCERA
Sua maestà, la regina delle creme, si sposa bene con entrambi i dolci natalizi. Perfetta da versare su una fetta di panettone classico intiepidita. Problemi di intolleranze al lattosio? Nessun problema! Usate il latte di soia, mandorle o riso per realizzare la crema. Se poi provate ad aggiungere, di fianco alla fetta di dolce con crema, anche una pallina di gelato alla vaniglia è davvero finita! Farne a meno sarà impossibile.

 

GANACHE AL CIOCCOLATO FONDENTE
Difficile dire di no al cioccolato! Questa crema francese, davvero semplicissima, lascia sempre tutti senza parole. Pandoro e Panettone con lei diventano perfetti. Impossibile scegliere!

 

CREMA CHANTILLY
Leggiadra e soffice come una nuvola, questa crema decora con grazia e impreziosisce sia il panettone che il pandoro, senza soffocarne il sapore originale; anzi, lo esalta! Una vera goduria, facilissima da preparare.

 

CREMA ZABAIONE
Natale vuol dire zabaione!
Chi non diventa matto davanti a un bicchierino di questo magico mix delle feste? Uova montate a caldo, Marsala (se vi piace), zucchero e vaniglia si trasformano magicamente nella salsa natalizia più diffusa d’Italia. Perfetta con il panettone!

Panettone o Pandoro

La scelta è assai difficile!
Ma comunque vada sarà un successo. Perché Panettone e Pandoro non deludono mai e continueranno a far innamorare grandi e piccini.
Appena seduti a tavola la pace del Natale sarà ristabilita e sicuramente avrà luogo la discussione tra parenti su quale dei due dolci sia meglio dell’altro… Ma in fondo che Natale sarebbe se non ci chiedessimo “ meglio Panettone o Pandoro?”

Buone feste a tutti voi
Dallo staff Concreta